Cosa Vi Siete Persi?

sabato 10 ottobre 2009

Le ricette dell'Anniversary Cake.

Scusate se arrivo con enorme ritardo ma il lavoro mi ha preso un po' di tempo questa settimana e scusatemi ancora se non ho risposto a tutti i vostri meravigliosi commenti sul post precedente, vi ringrazio tutte, siete sempre molto gentili.

Ecco le ricette della "torta smeraldo", come l'ha, giustamente, definita Rorò.

La torta è composta da due Pan di Spagna: uno da 10 uova e uno più piccolo da 4.

La farcitura del primo strato è una crema diplomatica e il secondo invece è una crema pasticcera alla nutella.

La bagna è semplice acqua e zucchero e la copertura è realizzata con pasta di zucchero decorata con gelatina verde e ornata da fiori veri e doppio nastro di tulle verde.
Non vi sto a raccontare che peripezzie per trovare il tulle del verde che avevo in testa io! Un'impresa, davvero!

Per prima cosa ho scelto due bicchieri di vetro (poi capirete perchè due)


che potessero contenere una bella composizione di fiori; l'ho portato dal fioraio e me la son fatta preparare.
Ho scelto un bicchiere da liquore dell'altezza della torta più o meno.

Mi dispiace tanto di non aver fatto foto passo passo, sarebbe stato più facile spiegarvi tutti i passaggi.
Spero comunque di riuscire a rendere bene l'idea di come dovrete procedere nel caso vorrete tentare un'impresa come la mia.

Il sabato mattina presto ho prepararto i due Pan di Spagna.

  • 10 uova - teglia 30 cm di diametro
10 uova fresche,
500 gr di zucchero semolato,
500 gr di farina (uso indifferentemente "0" o "00"),
una bustina di lievito per dolci.
  • 4 uova - teglia 18 cm di diametro
4 uova fresche,
200 ge di zucchero,
200 gr di farina,
1/2 bustina di lievito per dolci.


Impastate energicamente con una frusta elettrica le uova con lo zucchero per almeno 15 min, questo vi aiuterà a "tener su" il vostro Pan di Spagna!
Mescolate insieme la farina e il lievito.
Versate poco per volta la farina setacciandola man mano e incorporatela al composto di zucchero e uova abbassando la velocità al minimo.
Non lavorateli troppo, giusto il tempo di far incorporare la farina in modo da non smontare il composto.
Ungete una teglia rotonda, versate la massa e infornate in forno preriscaldato a 180°C per 35/40 min.
Sfornate e lasciate raffreddare completamente.

Devo dire che questo Pan di Spagna è davvero una favola (ma non perchè l'ho fatto io!), se seguite con attenzione il procedimento vedrete il risultato eccezionale! Aspetto commenti!
Presto cercherò di postare un piccolo vademecum con i miei trucchetti per la preparazione del Pan di Spagna.

Poi son passata alla preparazione della Pasta di Zucchero (la ricetta la trovate qui) che ho lasciato al naturale; ho fatto quattro dosi (meglio farne in più, non si sa mai) impastandole però separatamente.

Il sabato sera tardi ho preparato le creme e farcito i Pan di Spagna.

Crema Diplomatica
(Potete anche seguire questa ricetta qui)
  • Crema Pasticcera
6 tuorli d'uova,
750 gr di latte intero fresco,
6 cucchiai di zucchero,
6 cucchiai di farina,
la buccia di un limone no trattato
250 gr di panna montata zuccherata,
50 gr di zucchero a velo,
una bustina di vanillina.

Mettere a bollire il latte con la buccia di limone.
Nel frattempo sbattere i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e gonfio, unire poco per volta i cucchiai di farina e amalgamare bene.
Prendere il latte ormai caldo e versarlo sul composto di uova attraverso un passino.
Mescolare bene e velocemente (meglio se vi fate dare una mano, uno versa e l'altro gira per evitare che il composto di uova si attacchi cuocendo troppo le uova e mandi a monte la crema).
Rimettere la crema nella pentola e, sempre mescolando, portare a ebollizzione la crema.
Dal bollore contare 5 minuti e spegnere.
Lasciar raffreddare completamente mescolando spesso per evitare che sulla superficie si formi la crosticina.
Quando la crema sarà ormai fredda montare la panna con lo zucchero a velo e la vanillina e unirla alla crema pasticcera mescolando, dal basso verso l'alto, con una frusta a mano cercando di non smontare la panna.
Ecco ottenuta la Crema Diplomatica che quasi tutti, erroneamente, chiamiamo Chantilly!

Crema Pasticcera alla nutella
4 tuorli,
500 ml di latte,
4 cucchiai di zucchero,
4 cucchiai di farina,
200 gr di nutella.
250 ml di panna montata.

Mescolare la nutella al latte e metterla a scaldare sul gas girando spesso per non farla attacare al fondo.
In una ciotola lavorate i tuorli con lo zucchero fino a farli diventare schiumosi, unire poco per volta i cucchiai di farina e quando il latte sarà ormai ben caldo e la nutella sarà sciolta, unirlo al composto di uova sempre mescolando per evitare di cuocere le uova.
Versare dinuovo nella pentola e rimettere sul fuoco.
Sempre mescolando portare a ebollizione la crema, contare 5 minuti, spegnere e lasciar raffreddare la crema mescolando spesso per evitare la formazione della crosticina in superficie.
Montare la panna con le fruste e elettriche e quando la crema sarà ormai fredda unirvi la panna mescolndo bene e sempre con movimento dall'alto verso il basso.

Farcitura delle torte.

Preparare una bagna unendo
500 ml di acqua a 5-6 cucchiai di zucchero.

Prendere il Pan di Spagna grande e dividerlo in tre strati.
Bagnare il primo strato abbondantemente e farcirlo con i 2/3 di crema diplomatica, posizionare il secondo disco, bagnarlo e farcire con 2/3 di crema alla nutella.
Posizionare il terzo disco, bagnare e mettere in frigo.

Passiamo al Pan di Spagna più piccolo.
Qui l'operazione è un po' più delicata: prima di tutto dovrete bucare in centro del pan di spagna con un bicchiere che abbia le stesse dimensione di quello in cui avrete fatto comporre il bouquet di fiori.
Poggiare il bicchiere sulla pasta e con un coltello molto affilato e con la punta, tagliare tutto intorno fino a toccare il vassoio (dovrete ottenere una ciambella).
Avvolgere il bicchiere di pellicola trasparente e posizionarlo al centro dei dischi.
Procedete alla farcitura del Pan di Spagna, dopo averlo diviso in tre, e procedere come per il Pan di Spagna grande (il bicchiere dovrà rimanere nel buco).
Mettere in frigo fino all'indomani.

La domenica mattina.

Montare 500 ml di panna e rivestire interamente le due torte.

Prendere la pasta di zucchero, stenderla in uno strato non troppo sottile e rivestire il Pan di Spagna più piccolo facendo bene attenzione a bucare il centro dove è posizionato il bicchiere.
Rimettere in frigo.

Prendere altra pasta di zucchero, stenderla non troppo sottile e rivestire per bene il Pan di Spagna più grande.
Lisciare bene la superficie e il bordo di entrambi in modo da farli ben levigati.

Montaggio della torta.

Avrete bisogno di alcuni cannoli (almeno 4) di latta come questi


che si usano nomalmente per fare i cannoncini di sfoglia o pasta frolla.

Prendere il Pan di Spagna più grande, aiutandovi con la teglia in cui avete cotto il Pan di Spagna piccolino, tracciatene (lievemente) il contorno sulla pasta di zucchero.
In questo cerchio dovrete inserire i 4 cannoli di latta che farannno da pilastrini per sorreggere il vassoio con la torta più piccola (questo per evitare che la torta più piccola "sprofondi" in quella grande.)

Posizionate la seconda torta facendola poggiare sui cannoli.

Passate alla guarnizione finale.

Formate tre cordoncini con la pasta di zucchero di cui due più piccoli.
Bagnate leggermente con acqua, con l'aiuto di un pannellino pulito, la base delle torte e "appiccicate" i cordoncini.
Per quella più piccola dovrete avere cura di coprire per bene il vassoio.

Riempite una siringa (di quelle classiche per le punture) con la gelatina verde e decorate a zig-zag la torta superiore e mettere qualche puntino a quella inferiore.

(Io la compro sfusa, in un negozio semi specializzato, 100 gr la pago 2 euro.)

Sfilate la spugna con i fiori dal bicchiere e infilatela nell'altro che avete lasciato al centro della torta (ecco spiegato i due bicchieri :D).
Ricavate (o fatevelo già fare a misura in merceria o dal fioriaio) un natro di tulle alto quanto la torta grande e lungo il doppio.
Piegatelo a metà per la lunghezza e fate un giro intorno alla torta che andrete a chiudere con un fiocco sul davanti.


La torta è pronta.

Per bagnare la torta io non ho il classico "biberon", qui, a parer mio, lo vendono troppo, allora ho fatto una cosa semplicissima: ho preso una bottiglia da 500 ml di aranciata, l'ho svuotata (ovviamente) e lavata per bene con acqua bollente, poi ho preso un coltello appuntito, ho messo a riscaldare solo la punta sulla fiamma del gas e ho fatto un bel buchetto al tappo

ecco fatto il mio personale "biberon"!!!!

Vi auguro un sereno fine settimana e una Buonissima Domenica!
Baci baci.

24 commenti :

  1. Spiegazione chiarissima, complimenti la torta è un vero capolavoro! Buon fine settimana saluti Manu.

    RispondiElimina
  2. Betty quanto è bella questa torta , io neanche penso lontanamente di poter arrivare ad un livello di bravura come il tuo , STUPENDA
    Complimenti

    RispondiElimina
  3. mamma mia che lavoro...bravissima e complimenti..la torta è semplicemente stupenda

    RispondiElimina
  4. ecco, vedi, io queste cose non le so fare!!!! è stupenda, davvero! i suoceri saranno stati più che felici!!!!!

    RispondiElimina
  5. Ciao betty non sapevo che fossi diventata anche una bravissima pasticcera!!!1 questa torta è stupenda!!!!
    ciao Tizy

    RispondiElimina
  6. Finalmente la ricetta di questa torta magnifica!
    Sei grande betty!

    smack roby

    RispondiElimina
  7. Molto esauriente...bene bene, quanto lavoro....ne so qualcosa (anche io mi cimento con le torte decorate)...il tempo non basta mai...La tua torta è stupenda, ma questo te lo avevo già detto. Un bacio e buona domenica.

    RispondiElimina
  8. Questa torta è un opera d'arte,meravigliosa :))

    RispondiElimina
  9. E' a dir poco straordinaria!!!! Bravissima...ma lo sai che anch'io ho lo stesso bicchiere della prima foto?...solo che il bordo è tutto orizzontale...bello vero?
    Ciao un abbraccio

    RispondiElimina
  10. nn mi stanco di dirlo!sei davvero bravissima e la torta e una favola!un bacione

    RispondiElimina
  11. ma questa torta è stupenda!!!! sei bravissima!!! un abbraccio!!

    RispondiElimina
  12. Dopo avere visto questa torta siamo senza parole, di sicuro sappiamo che non saremmo mai capaci di fare altrettanto. Oggi abbiamo preparato un ciambellone e mentre guardavamo le tue foto, buttavamo un occhio al nostro dolce. Due mondi distanti anni luce! Sei bravissima, anzi di più, questo è un vero capolavoro!
    Baci da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  13. Mi hai letteralmente salvata la vita, non sapevo che le torte a due piani possono sprofondare, per la festa di mia figlia ne avevo appunto pensata una a due piani dalla forma di castello, siii franato se non mi svelavi il trucco dei cannoli, grazie, grazie e grazie ancora
    Baci baci Alessandra

    RispondiElimina
  14. sei troppo forte Betty ^_^ un bacio

    RispondiElimina
  15. wow Betty veramente tanti complimenti!! un capolavoro!!! non so se sarei in grado!! Bravissima!

    RispondiElimina
  16. un lavoro certosina ma il risultato è sorprendente!
    brava

    RispondiElimina
  17. E' stupenda..da perdere il fiato. Elegante e delicata!Bravissima!!!!

    RispondiElimina
  18. Betty, mi sono messa a leggere tutta la descrizione e... non ti dico le mie papille gustative... le sentivo urlare: "Andiamo da Betty! Andiamo da Betty! La vogliamo anche noi una torta così!"
    Quindi mi sono ripromessa di commissionarti una torta così quando farò io l'anniversario... ;-)) beh, tempo ce n'è, stai tranquilla!
    Brava e ancora brava!
    polepole

    p.s.: ti manderò una mail nei prossimi giorni... ;-))

    RispondiElimina
  19. torta fantastica!io non riuscirei mai a fare una torta del genere!!
    sei super brava!!a presto.bacio

    RispondiElimina
  20. grazie per la ricetta molto dettagliata!!! segno tutto! un bacione.

    RispondiElimina
  21. Ottimissima spiegazione!!!!
    Adoro il tuo biberon per la bagna....sei un genio!!!!
    E poi i cannoli di alluminio per sorreggere la torta di sopra....mitico!!!!
    Sembrava una torta fantastica ma, difficile, con le tue spiegazioni hai reso questa torta facilissimissima!!!!
    Baciozzi

    RispondiElimina
  22. a me questa era sfuggita... sono senza parole

    RispondiElimina
  23. è una meraviglia bravissima comunque tanto piacere mi chiamo lully avremo modo di conoscerci meglio con queste splendide torte un bacio!!

    RispondiElimina

Grazie per il vostro commento.
Se hai un dubbio, un quesito e attendi una risposta... "Iscriviti per email"