Cosa Vi Siete Persi?

martedì 23 luglio 2013

Quenelle di ricotta al dragoncello su crema di piselli petali di pomodoro e speck croccante

Ooohhh e siamo giunti quasi alla fine di luglio!
Come state?
Vi state preparando per le vacanze?
Noi siamo ancora in forse, ancora indecisi... certo è che un break ci vuole, eccome!
Dopo un anno di lavoro, stress, pensieri, malanni, preoccupazioni, cosa c'è di meglio che staccare definitivamente con tutto e tutti?

Lo so, manco da un mese e più dal mio e dai vostri blog, ma la voglia di scrivere non c'è proprio e poi mettiamoci pure che sono stata ammalata, praticamente inguaiata con la salute e il "gioco" è fatto.
Vabbè, poco male! Ritorno (si fa per dire) con una ricetta suggerita dallo chef Roberto Cuculo di NOlab Academy che è stata sperimentata durante uno dei loro corsi.

Vi auguro una buona lettura, buone vacanze a chi è già partito e si sta godendo il mare/montagna, e a chi è in procinto di farlo.
Alla prossima.

 Quenelle di ricotta al dragoncello su crema di piselli petali di pomodoro e speck croccante



Ingredienti per 4 persone:
400 g di ricotta vaccina
250 g di piselli già puliti
n.2 scalogni
10 g di dragoncello
n.3 pomodori ramati o pomodori grappolo maturi
100 g di speck
olio extra vergine d'oliva q.b.
sale q.b.
pepe q.b.
200 ml circa di brodo vegetale
 
Procedimento
per la crema di piselli:
Prendete i due scalogni e privateli della parte esterna.
Su un tagliere li dividerete a metà per il lungo per poi tagliarli fini (alla julienne).
Prendete una casseruola e mettete un filo di olio extra vergine d'oliva, fate scaldare leggermente
e poi mettete lo scalogno, fate soffriggere per qualche minuto fino a quando non sarà ben dorato e appassito.
Aggiungete i piselli già puliti e del brodo vegetale (il brodo deve quasi coprire i piselli che sono nella casseruola).
Portate a cottura con fuoco dolce.
Una volta cotti salate e pepate q.b.,frullate il composto e poi passatelo in passino che servirà a rendere la crema
più liscia.
Per le quenelle di ricotta:
Prendete il dragoncello e tritatelo leggermente poi prendete la ricotta vaccina e mettetela in un ciotola media;
lavoratela con cucchiaio e aggiungete del sale, il pepe, il dragoncello che avete tritato
prima ed un filo di olio extra vergine d'oliva.
Per i petali di pomodoro:
Prendete un pentola, metteteci dell'acqua e portatela a bollore.
In attesa che l'acqua raggiunga la temperatura,
prendete i pomodori e lavateli sotto acqua corrente, poi privateli del picciolo verde.
Fate una leggera incisione a croce sui pomodori poi li andrete a scottare in acqua
bollente per 25 secondi, li tirate via e li raffreddate o con acqua e ghiaccio o sotto acqua corrente fredda.
Poi li pelate e li dividete in 4 spicchi e, con un coltellino, li private della parte dei semi.
Per lo speck croccante:
Prendete dello speck già affettato,lo tagliate a listarelle e poi lo passate in una padella ben calda con un
filo d'olio fino ad ottenere un composto dorato e croccante.
Lo mettete a scolare leggermente in un colino (per tirare via un po' del grasso di cottura).
 
Adesso andiamo a comporre il piatto...
 
Prendete la crema di piselli e fate delle strisce quasi a comporre un fiore, poi mettete le quenelle di ricotta, i petali di
pomodori che salerete leggermente prima di mettere sul piatto e poi finirete sopra con lo speck croccante e un ciuffetto di
dragoncello.



8 commenti :

  1. menomale che sei guarita!!!! accidenti che piattino!!! Complimenti!! bacioni

    RispondiElimina
  2. Un'idea sfiziosa e originale!!!!

    RispondiElimina
  3. ciao tesoro, ti auguro una felice e serena vacanza, bacioni

    RispondiElimina
  4. Io devo aspettare ancora due settimane per le ferie, e non ne posso piu'...c'e' davvero bisogno di staccare.
    Questa ricetta e' davvero originale e sicuramente di grande effetto. Complimenti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anch'io devo aspettare ancora per le vacanze :(( se ne parla a fine agosto.

      Elimina
  5. Si certo la vacanza ci vuole, eccome!!! Complimenti per la ricetta gustosissime.

    Ti seguo su bloglovin

    www.pastaenonsolo.it

    RispondiElimina
  6. Abbiamo tutti bisogno di staccare la spina, io devo aspettare a dicembre ma ne vale la pena ;) bellissimo questo piatto! molto d'effetto! sembra cosi raffinato e poi ha lo speck croccante che mi piace da morire! baci baci!

    RispondiElimina
  7. Come ti capisco, la voglia di scrivere in questo periodo è quasi zero, urge una vacanza anche a me, spero di riuscire a partire tra un pò di giorni. Deliziose queste quenelle, sono fresche, leggere, adatte a questo periodo afoso! Un bacione e buon week-end!

    RispondiElimina

Grazie per il vostro commento.
Se hai un dubbio, un quesito e attendi una risposta... "Iscriviti per email"