Cosa Vi Siete Persi?

giovedì 8 marzo 2012

Trecce (biscotti) Integrali alla Ricotta (senza uova)

Che giornate uggiose!
Meglio impastare va :D

Oggi biscotti, che sembrano briochine tanto sono morbidi.
Niente uova, niente burro, solo ricotta.
Ne avevo una grossa quantità datami da mia mamma (oltre un kg) e così ho pensato di utilizzarla per fare una montagna di biscotti.
Qui vanno a ruba, le bimbe ne mangiano sia a colazione che a merenda (non sempre ovviamente) e comprare sempre biscotti confezionati non fa bene ne alla salute e ne alle tasche (in questi periodi di crisi...).
Io li conservo ben chiusi in sacchetti per alimenti (quelli per congelare per intenderci) e si conservano anche una settimana, provate!
La ricetta originale la trovate qui, io l'ho personalizzata aggiungendo della farina integrale, sostituendo la buccia del limone con la vanillina, abbellendoli con un'amarena sciroppata e... triplicando la dose!
Qui vi scrivo la ricetta così come l'ho eseguita io con aggiunte e abolizioni.

Trecce (biscotti) Integrali alla Ricotta
(senza uova)


550 gr farina 00
200 gr di farina integrale Molino Chiavazza
500 gr zucchero
1,125 kg ricotta di pecora (io vaccina)
1 bustina di lievito per dolci
buccia di limone (io vanillina)
sale
Per spennellare e decorare:
uovo o latte (io latte),
amarene sciroppate Fabbri.

Mischiare tutti gli ingredienti formando un impasto omogeneo e ben lavorato che successivamente dovra' riposare in frigo per un po' di tempo.
Una volta fatto riposare, formare 3 bigoli e intrecciarli formando appunto una treccia di medie dimensioni. Piu' piccoli sono i biscotti, piu' ne verranno, viceversa ne verranno di meno. Spennellare i biscotti con latte o uova sbattuto, mettervi sulla sommità un'amarena e cuocere in forno per 20 min. a 180°.

Consiglio
Potrete anche formare dei torciglioni se volete, l'unica accortezza, a mio avviso, è di non fare i bigoli troppo doppi, al massimo grandi quanto un ditino mignolo, perché in cottura si gonfieranno e altrimenti perderanno la loro caratteristica forma.

38 commenti :

  1. mmm molto particolari questi biscottini senza le uova.. chissà quanto buoni devono essere.. baci .-)

    RispondiElimina
  2. Elles sont superbes est très bien réaliser ces tresse!

    Bisous

    RispondiElimina
  3. Morbidose, senza uova e senza grassi sembrano un miraggio. E invece sono vere e anche belle...che profumino ^_^ Un bacio, buona serata

    RispondiElimina
  4. Queste le vorrei provare per colazione! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e mi raccomando, se le provi voglio il tuo parere eh ;-)

      Elimina
  5. questa ricetta è davvero interessante senza uova ne burro?!! e cosi belle?? la devo assolutamente provare :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. provale e fammi sapere, mi raccomando ;-)

      Elimina
  6. Ma quanto sono carine!!! Ti rubo la ricetta e le provo!!
    Un saluto e un augurio per domani
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Carmen, ruba, ruba pure e poi fammi sapere così ti aggiungo a "Chi l'ha provate" ;-)

      Elimina
  7. Qué bonitas, te han salido geniales y un montón! Besos

    RispondiElimina
  8. Che belle queste treccine oltre ad essere buone!Da provare di sicuro!Ciao

    RispondiElimina
  9. che ottima idea, appena ricompro la ricotta li farò sicuramente!!!!! Brava!

    RispondiElimina
  10. che ottima idea, appena ricompro la ricotta li farò sicuramente!!!!! Brava!

    RispondiElimina
  11. Per la colazione, per la merenda dei bambini, per spezzare con una pausa il lavoro... bella l'idea del senza uova e grassi. devono essere davvero buone oltre che "di bella presenza" :-)

    RispondiElimina
  12. Ma che belle queste trecce Betty!! Se ne avessi adesso un vassoietto accanto... non arriverebbero alla colazione! Come state tu e le tue cucciole? Un bacione!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Stefy cara, noi stiamo bene e voi? dai provale 'ste treccine e fammi sapere, vedrai, andranno a ruba ;-)

      Elimina
  13. Ciao, questi biscotti ricottosi con le amarene sarebbero la conclusione ideale di questa lunga giornata! Un buonissimo utilizzo per tutta questa ricotta! Chissà che friabili e delicati sono riusciti.
    baci baci

    RispondiElimina
  14. che belle e chissà come sono buone^_^

    RispondiElimina
  15. Mi ha spaventato tutto quello zucchero.
    Mandi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tranquilla! non si sente molto, però lo puoi sempre diminuire ancora di un po' :)
      baci.

      Elimina
  16. Perfette e soprattutto e sicuramente buonissime. Io per la ricotta farei carte false. Ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. a chi lo dici!!! io l'adoro in ogni preparazione :-P

      Elimina
  17. Molto carine!!!!
    Buon 8 marzo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie e felice 8 marzo anche a te! <3

      Elimina
  18. Golosi queste treccine! Buon 8 marzo e baci!

    RispondiElimina
  19. Hai proprio ragione Betty, meglio impastare, soprattutto se si tratta di simili bontà, complimenti!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  20. perfette e deliziose!!!bravissima Betty!!!!!!!!baci!

    RispondiElimina
  21. :) complimenti splendide ricette e ti seguo con molto piacere passa nel mio blog anche se sono alle prima armi se ti va ciao :)

    RispondiElimina
  22. domanda: yogurt naturale al posto della ricotta ...? ... è una eresia o si potrà fare? ...Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mah... non saprei! tieni conto che la ricotta ha una certa "consistenza" a differenza dello yogurt, se provi però a fare la sostituzione fammi sapere che aggiorno il post ;-)
      grazie per essere passata e buona domenica.
      ciao.

      Elimina

Grazie per il vostro commento.
Se hai un dubbio, un quesito e attendi una risposta... "Iscriviti per email"