Cosa Vi Siete Persi?

giovedì 13 gennaio 2011

Pappardella con Albumi

Un ottimo modo per riciclare gli albumi.
Solitamente li congelo per utilizzarli in seguito, stavolta li ho usati per farci la pasta.
In internet ce ne sono tante di ricette come queste quindi non vuol essere certo la "scoperta dell'acqua calda del 2011"! :D

Putroppo non ho l'accessorio per le papparedelle e quindi mi sono dovuta arrangiare e le ho tagliate a meno come mi ha insegnato la mia nonna ;-)

E per condimento ho preferito semplicemente un ragù :-P

Pappardella con Albumi

500 gr di farina di semola di grano duro,
5 albumi,
sale,
acqua (se serve).

Setacciare la farina in un ciotola, o nella planetaria, unire gli albumi leggermente sbattuti, il sale e impastare.
Se l'impasto dovesse risultare troppo duro unire pochissima acqua per volta.

Levare la pasta dalla ciotola, lavorarla un po' sul piano infarinato fino a ottenere una palla quanto più liscia possibile


lasciar riposare per mezz'ora avvolta in un canovaccio pulito e coperta da una ciotola (i consigli della nonna...).

Riprendere la pasta e con la nonnapapera tirare le sfoglie non troppo sottili (al numero 4, al massimo al numero 5 ma io le trovo troppo sottili), infarinarle e continuare col resto dell'impasto fino ad esaurimento.

Ora se avete la macchinetta procedete con quella, se come me ne siete sprovvisti allora procedete a meno: prendere una sfoglia, infarinatela bene e avvolgetela su se stessa allo spessore di circa 3 dita.


Con un coltello ben affilato, e usando il palmo bella mano come "righello", tagliate dei pezzi (dal lato corto) spessi circa un dito (andateci piano con lo spessore in cottura aumenteranno notevolmente).


Srotolateli e sistemateli sul piano da lavoro ad asciugare.


Nel frattempo portare a ebollizione abbondante acqua salata e calate le pappardella, scolare al dente e condire a piacere.

Buon appetito!!!

52 commenti :

  1. li provo a fare sicuramente.. leggeri e saporiti.. mi piacciono moltissimo!!!

    RispondiElimina
  2. buongorno cara betty...
    un bel piatto di pappardella a quest ora fa venir proprio fame buonissime...e mi segno la ricetta perchè a volte io li butto via le chiare dell'uova con questa mi salvi e non li butterò piu...
    un bacio da lia

    RispondiElimina
  3. Accidenti, a me gli albumi non avanzano mai però è una bella scoperta. Non credevo si potesse fare la pasta solo con gli albumi. E che buone le pappardelle ^__^ Baciotti

    RispondiElimina
  4. ma guarda!! chi ci avrebbe pensato! brava!

    RispondiElimina
  5. Stupende!!!!!!!!!!!!!
    Fatte a mano, sono ancora più belle!!!!!!!!!
    Proverò prestissimo!!!!!!!!
    Un bacione!!!!!!!!

    RispondiElimina
  6. Grande!Mi piace l'idea!
    Un abbraccio e buonissima giornata

    RispondiElimina
  7. E vai col riciclo, brava Betty.
    Archivio
    baci

    RispondiElimina
  8. ciao betty è una gran bella idea quella dell'albume al posto delle uova intere o solo i tuorli , la pasta secondo me e dimmi se sbaglio è oltre ad essere sempre buona ma molto leggera , vero?

    RispondiElimina
  9. non è affatto la scoperta dell'acqua calda! io questa cosa non la sapevo mica! quindi grazie Betty per la ricetta e buona giornata
    baci

    RispondiElimina
  10. Io faccio spesso la pasta con gli albumi "gli Stringozzi" e li trovo divini, molto delicati e più leggeri della normale pasta all'uovo..Ottima anche la tua versione..da copiare subito!!..Brava!

    RispondiElimina
  11. Bè io ti ammiro!!!Non ho mai fatto la pasta in casa se non quella più semplice, gnocchi e maltagliati!!!per gli altri formati non ci provo neanche, perchè ci vuole forza!!!
    Tu sei stata bravissima!!!
    Baci
    angelica

    RispondiElimina
  12. Ma dai!Io non lo sapevo.Grazie mille, provo a farle anche io cosi.

    RispondiElimina
  13. Non ho mai provato a fare la pasta solo con gli albumi!!Ottimo consiglio!

    RispondiElimina
  14. Ti sono venute benissimo, neanche con la macchinetta sarebbero venute così, complimenti a te e alla tua musa ispiratrice (tua nonna).

    Buona giornata

    RispondiElimina
  15. Betty ma sai che le pappardelle con i soli albumi le faceva la mia mamma...Erano eccezionali e non lo dico perchè era lei a prepararle!!Un'ottima alternativa per consumare questi famosi"bianchi" che avanzano!!Bravissima cara,un bacio!

    RispondiElimina
  16. Caspita, la pasta fatta solo con gli albumi mi era sconosciuta! Mi segno il tutto...un abbraccio e complimenti!

    RispondiElimina
  17. ma va la! per le pappardelle non serve l'attrezzo! va bene anche cosi! heheeh.. buoneee le pappardelle!! buonaa giornataaa

    RispondiElimina
  18. Anche io faccio spesso la pasta fresca senza tuorli! :-) brava!

    RispondiElimina
  19. Very talented! Lovely pasta! Bellisimo!

    RispondiElimina
  20. belleeeee! sai che non lo sapevo?
    baci

    RispondiElimina
  21. interessante !!!io ad esempio non le avevo mai viste realizzate con gli albumi,grazie per la dritta quindi..baci

    RispondiElimina
  22. Ciao Betty, questa tua ricetta capita al momento giusto, avevo in programma proprio una pasta senza i tuorli, sei un amore :-)

    RispondiElimina
  23. Vero,un modo splendido per non buttare via gli albumi,bravissima sono perfette queste pappardelline!!! ;-)
    Un bacio a presto:-*

    RispondiElimina
  24. Adoro fare la pasta usando solamente le mani senza usare i vari aggeggi... Ti sono venuti benissimo...ma con cosa li hai conditi tu? Baci.

    RispondiElimina
  25. Ma dai, la pasta con soli albumi non l'avevo mai vista...ottima idea!

    RispondiElimina
  26. bravissima Betty, ottima idea...segno segno!!

    RispondiElimina
  27. Ciao, i metodi della nonna sono semrpe i migliori........buonissime.

    RispondiElimina
  28. Devono essere delicatissime, la tua nonna è veramente una brava insegnante! Bacioni

    RispondiElimina
  29. Ma dai che bello?!?? sai che non sapevo si potessero fare anche così? proprio una bella idea.

    RispondiElimina
  30. bella,l'idea della pasta con albumi,non la conoscevo,complimenti!!

    RispondiElimina
  31. che invidia! sono belissime. un giorno spero avere la macchina per stedere la pasta ache io!!

    RispondiElimina
  32. @Tutte: si ragazze/i sono davvero leggere, a noi son piaciute tanto, provatele e fatemi sapere

    @Max: io le ho condite con un ragù fatto con unnbattuto di carota, cipolla e sadano e macinato misto, buonissime, prova!

    RispondiElimina
  33. che ideona! leggerezza è proprio quello che mi ci vuole adesso, non riesco a togliermi i kiletti presi durante le feste ufff. Un bacione enoooorme!

    RispondiElimina
  34. Ciao carissima, bellissime queste pappardelle. Vorrei venire a trovarti più spesso ma dal pc di casa non riesco ad entrare nel tuo blog e al lavoro non sempre ho il tempo di farlo :(
    Comunque stasera ce l'ho fatta, in tempo per queste deliziose e particolari pappardelle!
    Un bacione

    RispondiElimina
  35. Ciao, che bella casa Betty!!!
    Ho deciso di seguire il tuo blog, così non lo perdo :-)
    Mia suocera, che è di Rieti, mi dice che questa è una ricetta tipica della sua terra. L'unica differenza è che il formato che loro usano per lo più è qualcosa più simile ad i pici che loro chiamano Ciriole. Complimenti ancora

    RispondiElimina
  36. interessante utilizzo degli albumi!!!
    complimenti!!

    RispondiElimina
  37. interessante questa ricetta di pasta con gli albumi, togli tutto il grasso, una leggerezza unica!
    fantastica!

    RispondiElimina
  38. Betty.. per te sara' pure la scoperta
    dell'acqua calda...ma io mica
    conoscevo questo modo di fare la
    pasta...Grande!! Grazie!!
    bacini
    Enza

    RispondiElimina
  39. wow, ma questa è una figata pazzesca!! non sapevo dell'uso degli albumi per la pasta, ne farò tesoro!

    RispondiElimina
  40. mmmmmmmmmmm.....che bontà!!!complimenti!un abbraccio!

    RispondiElimina
  41. Betty, your pappardlle dish looks very inviting and thank you for the step by step pictures. Hope you're having a wonderful day, dear.
    Cheers, Kristy

    RispondiElimina
  42. Ciao cara!! Devono essere leggerissime!! E poi condite con quel sughetto!! Bravissima come sempre!! Un bacione

    RispondiElimina
  43. Sarà anche piena la rete id questa ricetta ..ma io non la conoscevo, grazie ciao

    RispondiElimina
  44. Direi che quelli albumi hanno fatto una gran bella fine, non avevo mai pensato a impiegarli così. Splendido piatto, non ti dico che acquolina...

    RispondiElimina
  45. Se ti va di passare da me ho lanciato il mio primo contest e se ti va di partecipare trovi tutto qui...

    http://curiosandoincucina.blogspot.com/2011/01/il-mio-1-gioco-contest.html

    Baci

    RispondiElimina
  46. Molto particolare il procedimento e gli ingredienti di questa ricetta!!! io faccio le orecchiette con semola e acqua, ma la pasta con gli albumi...da provare buon week end :)

    RispondiElimina
  47. I came across your site from the foodieblogroll and I'd love to guide Foodista readers to your site. I hope you could add this pappardelle widget at the end of this post so we could add you in our list of food bloggers who blogged about recipes for pappardelle,Thanks!

    RispondiElimina
  48. Io ho la macchinetta per tagliarle, a mano ti sono venute perfette! E che bel modo di riciclare gli albumi, io ho sempre il frigo pieno.Un abbraccio e buon week-end.

    RispondiElimina
  49. vedi che bella idea per usare gli albumi! brava Bety , grazie per la dritta,un abbraccio
    ciao Reby

    RispondiElimina
  50. Betty le proverò sicuramente....con gli albumi non sò mai che cosa fare.....ti mando un bacino e buona notte...la stefy

    RispondiElimina

Grazie per il vostro commento.
Se hai un dubbio, un quesito e attendi una risposta... "Iscriviti per email"