Cosa Vi Siete Persi?

lunedì 4 ottobre 2010

Paris- Brest

Buondì e buon lunedì!
Com'è andato a voi il fine settimana? Avete avuto bel tempo o diluvio?
Qui un bellissimo sole e un clima mite tipico autunnale.
Quanto mi piacciono queste temperature e poi l'autunno è la mia stagione preferita.
E' tempo di vendemmia, di foglie che cadono, di zucca, di cavoli... di tante cose buone insomma come il dolce di questa domenica; un classico: Le Paris- Brest!

Paris- Brest



  • Per la pasta:
150 gr di farina,
120 gr di burro,
4-6 uova medie,
1 baccello di vaniglia,
sale.
  • Per la crema:
4 tuorli d'uovo,
250 ml di latte,
75 gr di zucchero,
1/2 bustina di vanillina,
25 gr di farina,
la buccia di 1/2 limone grattugiata,
60 gr di nocciole sgusciate,
1oo ml di panna da montare.
  • Per decorare:
200 ml di panna,
50 gr di zucchero in granella,
30 gr di amndorle (meglio a filetti).

Per prima cosa tostare le nocciole per qualche minuto in forno preriscaldato a 180°C, sfornarle e privarle della pellicina strofinandole tra le mani con un canovaccio e tritarle riducendole in polvere.

Preparare la pasta.
Mettere in una pentola 200 ml di acqua, un pizzico di slae, il burro e il baccello di vaniglia, portare a ebollizione, aggiungere in un sol colpo tutta la farina, togliiere dal fuoco, mescolarlo energicamente con un cucchiaio di legno e porre dinuovo la pentola sul fuoco per qualche minuto, mescolando fino a che si staccherà dal fondo e dalle pareti della pentola e sfrigolando come se friggesse.
Versarla in una terrina, lasciarla intiepidire e incorporarvi le uova uno alla volta aiutandosi con uno sbattitore eletrico con le fruste a gancio.
Poggiare su in foglio di cartaforno u coperchio del diametro di 20 cm circa e con una matita tracciarne il contorno.
Riempire una tasca da pasticceria con bocchetta liscia col composto, mettere il foglio (a rovescio, il contorno tracciato deve essere a contatto con la placca) nella placca del forno, premere la tasca e distribuire la pasta sul foglio seguendo il cerchio. Farne un altro interno quasi attaccato e un terzo sopra entrambi, cospargerli con lo zucchero in granella e le mandorle e porre la placca in forno preriscaldato e 180°c per 20-30 minuti fino a che la pasta si sarà ben gonfiata e avrà assunto un bel colore dorato. Sfornare e lasciar raffreddare.

Preparare la crema.
Versare il latte in una pentola, aggiungere la buccia del limone e prtare a ebollizione.
In una terrina lavorare le uova con lo zucchero fino a ottenere un composto omogeneo, aggiungere la farina setacciata insieme alla vanillina e, a filo, versare il latte bollente attraverso un colino, mescolando per non far formare grumi; rimettere il composto nella casseruola, porla sul fuoco e portare a ebollizione, abbassare la fiamma e lasciar cuocere la crema per 7-8 minuti.
Togliere dal fuoco, aggiungere le nocciole e il burro, mescolare e lasciar raffreddare completamente prima di unire la panna montata.

Con un coltello affilto tagliare a metà il dolce quindi mettere la crema in una tasca da pasticceria e distribuirla uniformemente all'interno del dolce.
Montare la panna per la decorazione e con unatasca da pasticceria con bocchetta dentellata formare sulla crema una coroncina di ciuffetti, adagiare sopra il disco di pasta superiore e conservare in frigo fino al momento di servire.

62 commenti :

  1. miiiii cosa vedono i mie occhi ma sembra un bigne' gigante!!!da dove inizio??a morderlo ovviamente..brava!!!e buon lunedi

    RispondiElimina
  2. Ciao Betty ho fatto anche io questo dolce mamma mia quanto e' buono!!! Il tuo e' venuto benissimo e che buon ripieno!!!Bacioni!!!!!!

    RispondiElimina
  3. Ma è come la pasta dei bignè! Un bignè gigantesco con la crema e la panna, non dirmi che sei ancora a dieta e che resisti davanti a un tale dolce!

    RispondiElimina
  4. E' semplicemente perfetto, bravissima come sempre :-)

    RispondiElimina
  5. non lo conoscevo questo dolce ma è davvero fantastico! ciao

    RispondiElimina
  6. Ecco... io vado in visibilio per dolci come questi! Adoro il Paris-brest!
    E ti è venuto bellissimo!
    Buona giornata :-)

    RispondiElimina
  7. Stupendamente bello e goloso. 'cipicchia che domenica! Un abbraccio, buona settimana

    RispondiElimina
  8. qui diluvio... anche ora!! che due maron glacè!!!
    la tua ricetta è fantastica... leggendo mi è venuta in mente una cosa... ma è pasta choux???? del tipo un enorme bignè ripieno??? LO FACCIOOOO mamma che goduria per il palato!!! :-D

    RispondiElimina
  9. cavoli... ste cose a quest'ora non si possono vedè.... addenterei il monitor!!!

    RispondiElimina
  10. i tuoi dolci mi lasciano sempre a bocca aperta penso che successone quando l'hai portato in tavola Eli. Anche io adoro l'autunno...

    RispondiElimina
  11. dimmi che il commento non é andato perso... :-O

    RispondiElimina
  12. Ma è bellissima!! O____O chissà che goduria, mai fatta da provare anche questa squsitezza!!
    grazie per essere passata
    Anna

    RispondiElimina
  13. noooooooo :D bellissimo...poi io amo Paris *___* bravaaaaa :D

    molto carino il blog...se ti va vieni a trovarmi su http://www.ildolcecrear.blogspot.com/

    mi farebbe molto piacere :)
    ciao ciao :)

    RispondiElimina
  14. Buon lunedì Betty qui tempo bello e caldo! C'è solo una cosa che non amo dell'autunno e sono le nocciole, a dir la verità mi piacerebbero tantissimo ma sono allergica! A parte questo il tuo Paris-Brest è stupendo! Un abbraccio

    RispondiElimina
  15. ciaoo :)
    che bellezza...amo Parigi :)
    davvero un'ottima ricetta...e il blog è carinissimo ;)
    mi sono aggiunta ai tuoi follower...se ti va vieni a farmi visita su http://www.ildolcecrear.blogspot.com/

    ciao ciao:)

    RispondiElimina
  16. Ho trascorso un w.e. in assoluto riposo!!! Ottimo dolce il tuo.. smack e buon lunedì! .-D

    RispondiElimina
  17. cosa vedono i miei occhi...che spettacoloooooooo!!! golosissimo!!!

    RispondiElimina
  18. E' meraviglioso ...senza alcun dubbio, bravissima :)

    RispondiElimina
  19. betty io ci provo spero che mi parte questo commento ...meravilgiosa!

    RispondiElimina
  20. wow!! Ti è venuto proprio bene. Ma lo sai che uno dei primi post fatti era proprio il paris brest?
    Il tuo ha però una forma piu carina!!
    Brava

    RispondiElimina
  21. La prima volta che ho visto questo dolce, l'ha fatto Laura Ravaioli e ne sono rimasta molto colpita..è da un bel pò che voglio provarlo e devo dire che ogni volta che ne vedo uno mi attira sempre di più!..Brava Simo..quella panna che esce dai bordi dice..Affonda il ditino!!..Bella e buona!!

    RispondiElimina
  22. Mi ci ha voluto un bel po per ritrovarti ma sono contenta di essere qui. Bravissima come sempre. Mi sei mancato un sacco e benritrovata :)

    RispondiElimina
  23. Ma e la pasta x fare i bigne?...se si e meravigliosamente bella dalla foto si capisce cosi o pure sn io che sogno xchè e il mio dolce preferito su qualuncue altro...:D...complimenti e davvero bello il dolce.Ti mando 1 forte abbraccio e ti auguro buon inizio settimana...smack

    RispondiElimina
  24. Le Paris Brest!!!!!!
    Spettacolare!!!!!!
    Un sogno, complimentissimissimi!!!!
    Adoro l'autunno anch'io!!!!
    Un bacione!!!!!!!

    RispondiElimina
  25. Davvero strepitoso!! Con quel bel ripieno pannoso, dev'essere una delizia!! Bravissima come sempre!! Bacioni.

    RispondiElimina
  26. wowowowowowow ............vedo che l'autunno ti ispira benissimo e questo paris brest è strepitoso!!ma sai nn l'ho mai provato pero mi tenta e come se mi tenta!!!bacioni imma

    RispondiElimina
  27. Che meraviglia Betty....tu sei un'artista.
    Questo paris brest è un capolavoro di bellezza e bontà.
    Complimenti.
    Un abbraccio e a presto

    RispondiElimina
  28. Ciao Betty!Anche a me mi piacciono temperature autunali.Quando non fa tropo caldo,e ne anche freddo.Devo dire che tua ricetta molto apettitosa , bella da vedere e preparazione e molto insolita..Complimenti Betty!Buona giornata!Romana

    RispondiElimina
  29. buondì anche a te cara betty anche se a dire il vero e pomeriggio :D
    ma lo sai che questo dolce mi incuriosisce...
    sei bravissima..posso passare da te per mangiarne una fetta..?
    un bacio da lia..
    hai visto la nostra nuova raccolta.?

    RispondiElimina
  30. Che meraviglia!! Ne assaggerei volentieri un pezzettino anche io!! Baciotti!! Stefyc

    RispondiElimina
  31. Bravissima!! è bellissimo questo Paris-Brest!!!
    Ciao e buona settimana!

    RispondiElimina
  32. Golosissimo e bellissimo!!!
    Ho sempre avuto un po di timore a farlo, così non ho mai provato!
    Prima o poi ci provo, non raGGIUNGERò MAI IL TUO RISULTATO ma vediamo che esce Ciao

    RispondiElimina
  33. Golosissimo e bellissimo!!!
    Ho sempre avuto un po di timore a farlo, così non ho mai provato!
    Prima o poi ci provo, non raGGIUNGERò MAI IL TUO RISULTATO ma vediamo che esce Ciao

    RispondiElimina
  34. Un paris brest p-e-r-f-e-t-t-o!!!!

    sei grande!!!!!

    ciaoooo

    RispondiElimina
  35. Formidabile io ci rinuncio a priori, troppo difficile ;)

    RispondiElimina
  36. un classico buonissimo! e anche bellissimo!
    Ciao
    Francesca

    RispondiElimina
  37. Qui a Genova c'è stata un'alluvione pazzesca!!!...acqua e fango dappertutto!!!...un disastro!!!

    Questa tua ricetta però mi ha messa di buon umore nonostante il tempaccio!!! ;)

    RispondiElimina
  38. Ciao Betty! Anche qui bel tempo e temperature meravigliose...avrai intuito dal mio post ^_^

    Questo maxi bignè è semplicemente divino!
    Baci

    RispondiElimina
  39. Wow una vera meraviglia! Bravissima Betty.Buona settimana Daniela.

    RispondiElimina
  40. Betty ma il tuo Paris Brest è fantastico!
    Brava, brava e ancora brava!!!
    Baci Giovanna

    RispondiElimina
  41. Betty è un vero capolavoro..La pasta bignè sembra facile,ma alcune regole sono fondamentali per la sua riuscita!!Il tuo dolce è perfetto..bravissima cara!!

    RispondiElimina
  42. Caspita!Ma è irresistibile e poi, laciatelo dire,sei stata bravissima!!!!!!!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  43. Ciao questo mega bignè farebbe la mia gioia!!!! Chissà che buono,ne è rimasto un pezzetto?? :D
    Un abbraccio Arianna

    RispondiElimina
  44. Meraviglioso e molto raffinato!Bravissima!

    RispondiElimina
  45. E' semplicemente perfetto, bravissima come sempre :-)

    RispondiElimina
  46. betty sei un mito, bravissima, una vera delizia!

    RispondiElimina
  47. ....il trionfo della goduria!!!!!
    Fantastico, davvero.
    Sei bravissima, baci

    RispondiElimina
  48. Ma che bello ...e anche goloso !!!
    Con un dolce cosi non si sbaglia mai!
    ciao ..buon martedì!

    RispondiElimina
  49. Stupendo, e super goloso!Bravissima, un bacione

    RispondiElimina
  50. ciao Betty, aquesto dolce non si resiste!!!ti è venuto benissimo!!!baci Tittina

    RispondiElimina
  51. Ma che bontà....e che perfezione....posso allungare giusto un dito per assaggiare la panna all'interno?????

    RispondiElimina
  52. Questa è una delle cose che da anni mi riprometto di fare. Ora non ho scuse, il tuo è molto bello!!!

    RispondiElimina
  53. stupendo!! ottima la ricetta, fantastica la presentazione un dolce davvero super! bacioni

    RispondiElimina
  54. Cara Betty, ci riprovo...
    Volevo ringraziarti per la costante presenza e per i commenti sempre affettuosi nei miei confronti. Purtroppo, da che ho ricominciato a lavorare, ho delle grandi difficoltá a gestire sia il mio blog (GRRRR!!!) che a visitare quelli che seguo (doppio GRRRR!!!). La sera poi, finito il lavoro in ufficio, comincia quello a casa (capisciammé...). Prima che il sistema di sicurezza dell'ufficio mi blocchi di nuovo, ti sbaciucchio, ti ringrazio ancora e spero abbia capito il perché della mia (forzata) latitanza.
    Michela (Mimmi)
    P.S.: Complimenti inoltre per la tua abilitá a sfornare ogni volta dei piatti strepitosi!!!

    RispondiElimina
  55. Ciao,
    conosci Theodora?
    La nostra associazione aiuta i bambini malati in ospedale.
    Abbiamo aperto un blog, per raccontarci e condividere esperienze.
    Se ti va passa a salutarci e mettici nel blogroll per diffondere sorrisi!
    Grazie! :-)
    Fondazione Theodora Onlus
    http://fondazionetheodora.blogspot.com/

    RispondiElimina
  56. Ma è perfetto!
    (scusa il ritardo nel commento, ho ancora qualche problemino)

    RispondiElimina
  57. @Tutti: grazie grazie a tutti voi, non mi aspettavo tutti questi commenti wwwwoooowwwwww...
    Vi dirò: non è stato facile farlo, la pasta choux mi intimorisce sempre, mi ci avvicino con molta cautela :D
    grazie garzie ancora, baci.

    A chi mi ha chiesto del bignè: si si è un enorme bignè, provatelo è meraviglioso!

    Buona serata.

    RispondiElimina
  58. questa paris-brest è semplicemente perfetta! sembra uscita da una scuola di pasticceria! sei troppo ma troppo brava.
    e poi è un dolce squisito, oltre che bello! complimenti davvero

    RispondiElimina

Grazie per il vostro commento.
Se hai un dubbio, un quesito e attendi una risposta... "Iscriviti per email"