Cosa Vi Siete Persi?

venerdì 25 giugno 2010

Dieta e salute: i dieci cibi che 'riempiono' di più

Sarà un caso?
Stamattina su Yahoo! Notizie c'era questo articolo che ho trovato molto interessante ed essendo a dieta per me lo è ancora di più.

immagine presa dal web


Evitare di mangiare fuori pasto e stare alla larga dai cibi più grassi è difficile quando i morsi della fame si fanno sentire. Per tenere a bada l'appetito si può ricorrere a cibi speciali, che garantiscono di tenere la fame alla larga per un po'.

Oltre che per le loro calorie, gli alimenti possono essere classificati secondo l'indice di sazietà. In pratica, si tratta di valutare per quanto tempo un particolare cibo sazia l'organismo e evita che ci venga di nuovo fame.
L'indice di sazietà, sviluppato dalla dottoressa Susanne Holt nel 1995, permette di stabilire quali sono i cibi più soddisfacenti per il nostro organismo. Per capirlo la Holt e i suoi colleghi hanno fatto dei test con diversi alimenti: hanno servito a un gruppo di volontari porzioni di 240 calorie per ogni pietanza. I volontari erano incappucciati, così che la presentazione del piatto non influenzasse la valutazione, e le porzioni identiche per temperatura e quantità.
Consumato il pasto, i volontari venivano messi 'a digiuno' per due ore e infine invitati a servirsi da un buffet. In base ai cibi che sceglievano e dopo un dettagliato questionario sul loro appetito, l'equipe ha potuto stabilire quale cibo avesse allontanato la fame per più tempo. Dopo aver perfezionato il test si è arrivati a una lista dei perfetti alleati per una dieta sana: come paragone è stato scelto il pane bianco.

Quali sono quindi gli alimenti che 'riempiono' di più?

1. Patate. (323% più soddisfacenti del pane bianco)

2. Pesce (225%)

3. Farina d'avena / fiocchi d'avena (209%)

4. Mele (197%) e arance (202%)

5. Pasta integrale (188%)

6. Manzo (176%)

7. Fagioli (168%)

8. Uva (162%)

9. Pane integrale (157%)

10. Popcorn (154%)

Perché questi alimenti 'riempiono'? Hanno tutti un alto contenuto di proteine. Numerosi studi confermano che le proteine hanno la capacità di saziare. Durante la loro digestione si produce il glucosio: quando il fegato lo percepisce, invia al cervello 'l'ordine' di diminuire l'ingestione di cibo o di smettere di nutrirsi. Questo effetto dura a lungo.

Sono cibi ad alto contenuto di acqua: mele, arance e uva sono composte principalmente da acqua e zucchero. Vengono digeriti molto in fretta e l'iniziale sensazione di sazietà può finire in fretta. Se abbinati a cibi ad alto contenuto proteico come il pesce o il pane integrale tengono lontana la fame per molte ore.

Altro elemento chiave è il volume: una porzione di popcorn contiene solo 55 calorie ma occupa molto spazio nello stomaco e aiuta a creare la sensazione di pienezza. I cibi grassi hanno conseguenze esattamente opposte: sono dei veri condensati di energia, in ogni piccola porzione di cibo è contenuta una quantità di nutrienti altissima che occupa però pochissimo spazio nello stomaco. Per questo è così facile eccedere in quantità con i cibi grassi.

Anche i componenti chimici possono fare al differenza; i legumi ad esempio, in particolare fagioli e lenticchie, contengono elementi che ne rallentano l'assorbimento, per questo ci fanno sentire 'pieni' più a lungo.

Anche il modo in cui si mastica cambia molte cose. L'atto del masticare aumenta il senso di sazietà: sia perché ci costringe a mangiare più lentamente sia perché stimola il rilascio di enzimi che comunicano il senso di sazietà al cervello.


Vi auguro un felice, sereno e solare fine settimana.

E alla prossima settimana con un po' di robette golose :-P ;-)

Baciiiiiiiii.

37 commenti :

  1. ho anche io letto questo articolo e ti ho pensato..ahaah casualita'??baci cara e aspetto le robette goloseeee.buon week end!!

    RispondiElimina
  2. bravissima...molto interesante questo articolo...e anche utile...buon fine settimana anche a te...un bacio

    RispondiElimina
  3. ci avrei scommesso che le patate erano al primo posto!^_^

    RispondiElimina
  4. Ma grazie Betty, queste informazioni sono davvero utili...e pensare che io pensavo che l'uva fosse bandita se si è a dieta!!!
    Un bacione, elena

    RispondiElimina
  5. interessante! un po' di dieta non mi farebbe male... ma che fatica.... :-D

    RispondiElimina
  6. Interessante l'articolo, ma chissà perchè a me quando mi piglia fame sul serio sembra che non mi sazi niente?!?!? Mi son persa il fondo del pozzo =)) Un bacione, buon fine settimana

    RispondiElimina
  7. Mi serviva quest'articolo,di alcuni alimenti me lo aspettavo,ma altri come il popcorn..non immaginavo!

    RispondiElimina
  8. bell'articolo interessante!!

    allora il gelato alla nutella non rientra in questa lista!!:)))
    Rientra nella lista Peccati di gola!!

    grazie delle informazioni!!buone w.e.!!baci!

    RispondiElimina
  9. Grazie per questo resoconto...baci.

    RispondiElimina
  10. Ciao Betty che post molto interessante e dietetico stamattina, te ne sono grata!! Io la dieta la comincio al lunedì.. ma al venerdì pomeriggio comincio a sgarrare per finire sabato e la domenica a riprendermi tutti i kg! Poi ho sempre avuto il vizio di mangiare in fretta!! Bacioni uno splendido fine settimana anche a te!

    RispondiElimina
  11. grazie Betty è molto interessante!

    RispondiElimina
  12. E' proprio interessante, per il momento non ne ho bisogno, però non si sa mai.
    Grazie Betty e buon we

    RispondiElimina
  13. Non avrei mai detto che il pop corn riempisse! Di solito se ne mangiano scodellate! Grazie per le info, buon w-e cara!

    RispondiElimina
  14. Ho visto l'articolo in questione e mi permetto di dissentire perchè contiene parecchie inesattezze. Non è vero che tutti questi alimenti contengono proteine, pasta popcorn patate non ne contegono per niente essendo carboidrati, la frutta ne contiene pochissime essendo di base carboidrati anche quelli. Per quanto riguarda i popcorn 10 grammi hanno circa 50 calorie, una porzione quanto è? per essere a basso contenuto calorico dovremmo mangiarne 20 grammi=100 calorie, a me sembrano un po' poco per sentirsi sazi. Io penso che questi articoli siano pericolosi per le diete fai da tè, l'unica cosa da farsi è rivolgersi a un dietologo, giusto come stai facendo tu saggiamente. Un abbraccio, e guarda che non volevo essere assolutamente polemica!

    RispondiElimina
  15. Mooooolto interessante questo post...ne farò tesoro!

    RispondiElimina
  16. grazie mille per l'ultilissimo post!!!mi sa che ci tocca matterlo in atto un tantinino ogni tanto è?!
    cmq me lo sono già stampato per me e per un paio di persone!!=) grazie mille!!
    bacioni vale

    RispondiElimina
  17. Ciao Lisa, un post molto interessante quello di oggi.
    Chi è a dieta deve continuamente fare i conti con la fame e con la voglia di cose sempre proibite.
    Con questi alimenti sembra si possa ovviare a questo.
    Grazie e buon fine settimana!!!!!!

    RispondiElimina
  18. Oltre ad essere un articolo interessante, capita proprio a "fagiuolo" visto che ho fameeeeeeeeeeee!!!
    Grazie per le dritte ;)
    Baci.

    RispondiElimina
  19. Ciao Lisa,
    anche io sono d'accordo con Mariacristina. Sono una dietista e non bisogna fidarsi di quello che spesso ci propinano in tv o sulle riviste. Di solito dietro affermazioni di questo tipo ci sono vari e vari studi e review e affidarsi semplicemente a quello che il primo pincopallino ossa dire è davvero pericoloso. Si forma un concetto totalmente sbagliato del modo di alimentarsi, dando origine a fobie ingiustificate. Quindi ripeto il consiglio di Mariacristina: meglio affidarsi a medici e dietisti ;)

    RispondiElimina
  20. @mariacristina, @paola: grazie ragazze per aver puntualizzato.
    io sono a dieta, seguita da una nutrizionista, ho notato che tanti degli alimenti che sono in questa lista sono anche nella mia dieta, in grande quantità, ho solo condiviso una notizia, credo che chiunque, di buon senso, non si affida semplicemente a queste notizie ma se ha intenzione di mettersi a dieta si rivolgerà ad un esperto.
    Grazie ancora per il commento, non ti proccupare Mariacristina, non mi sei sembrata affatto polemica anzi, mi fa piacere ricevere commenti che permettono di confrontarsi e riflettere.
    baci e buon w.e.

    RispondiElimina
  21. Ciao cara!! Molto interessante il tuo post!! Ci sono tante notizie molto utili soprattutto per me che come te sono a dieta!! Grazie!! Un bacione e buon week end.

    RispondiElimina
  22. Ciao grazie per questi consigli dietetici, in effetti non ci avevo mai pensato!!!!! un bacione

    RispondiElimina
  23. Un post molto interessante, grazie!
    Infatti un po' di dieta non mi farebbe male...

    Ciao e buon fine settimana!

    RispondiElimina
  24. A me le mele provocano na fame di luppo quindi le tolgo dai 10 che riempiono...:P...e sul resto ci stò ma chi ha il tempo di pensare alla dieta che io divento matta x il fatto che nn so più che fare da mangiare...:D...1 forte abbraccio

    RispondiElimina
  25. E' giusto che in questo mare di prelibatezze e golosita ci sia un post che ci ricordi che bisogna anche guardare alla linea... Un bacio e coraggio per la dieta!!

    RispondiElimina
  26. Molto interessante questo post,mi ritorna utile in questi giorni perche' sto cercando di smaltire qualche chiletto.Studiero' tutto perbene,saluti.
    Lisa

    RispondiElimina
  27. ho capito perchè stasera mi sento un piccolo budda, ho fatto due sformati diversi ma entrambi con una base di patate!!
    sono rimasta allibita col pesce, non avrei mai pensato che fosse così saziante! buona domenica!

    RispondiElimina
  28. Grazie cara Betty di questo interessantissimo post!! Un abbraccio!

    RispondiElimina
  29. Interessantissimo..anch' io sono a dieta quindi mi è molto utile anche se alcuni dietologhi dicono che le patate anche fanno ingrassare,però a me piacciono tantissimo,grazie Betty!
    Un bacione e buon fine settimana anche a te!

    RispondiElimina
  30. complimenti per il blog tornerò sicuramente a trovarti, se vuoi fare un salto nella mia cucina
    http://biscottirosaetralala.blogspot.com

    RispondiElimina
  31. post interessante! brava!

    se ti va dai un occhio a www.modemuffins.blogspot.com

    RispondiElimina
  32. si ti prego!!ricette golose please:-) scherzo post utile e interessante.baci

    RispondiElimina
  33. Ciao e grazie per il post utile. Ma io manco se mangio un quarto di bue riesco ad avere il senso di sazietà!!! :-)
    Quindi tanto di cappello a chi, come te, non solo ce la fa ma ottiene buoni risultati! a proposito: come va?
    bacioni

    RispondiElimina
  34. materia interessante, mannaggia, ma non si potrebbe evitare di ingrassare senza soffrire?
    ho letto il resoconto dell'incontro ...che bello, una giornata fantastica.
    ciao Reby

    RispondiElimina
  35. Ma come, prima ci parli di dieta (anch'io sono a dieta in questo periodo!) e poi prometti future golosità? Supplizio di Tantalo lo chiamerei!
    Sono d'accordo con Maria cristina. Meglio evitare il fai da te forsennato. Però una piccola inesattezza l'ha scitta anche lei: nella pasta e nel pane, cibi composti prevalentemente da carboidrati, cioè zuccheri complessi, sono presenti le proteine del grano. Il glutine per esempio , tanto dannoso per i celiaci, è una proteina. Mi scuso con Maria Cristina per la puntualizzazione.
    Ti abbraccio Elisa cara e...buona dieta!
    Rosa

    RispondiElimina
  36. ma scusate, ok le fibre riempiono e fanno bene, ma tutta 'sta pasta... tutti 'sti carboidrati... è la sagra dell'insulina! E l'insulina fa venire fame e depositare i grassi...

    RispondiElimina
  37. bravo pour ton article je le trouve intéressant
    bon week-end

    RispondiElimina

Grazie per il vostro commento.
Se hai un dubbio, un quesito e attendi una risposta... "Iscriviti per email"