Cosa Vi Siete Persi?

venerdì 11 dicembre 2009

Fusilli al Tegamino

Il tegamino è una cosa che mi è sempre piaciuta molto, mi piace il gusto che acquista il cibo cotto a contatto con la terracotta.
Così ho pensato di prepararli per la giornata di sabato, spero che siano stati graditi davvero!

La ricettina è un po' lunghetta in quanto ho iniziato il giorno prima col prepararmi il ragù che mi piace farlo cuocere almeno 3-4 ore.
Esagerata?? Così lo ha sempre fatto la mia nonna e mi piaceva tanto quando eravamo a pranzo da lei; il sapore che ha il cibo preparato dalla nonna è una cosa indescivibile, ineguagliabile, non siete daccordo?

Andiamo di ricette va...

Fusilli al Tegamino

  • Per il ragù (il giorno prima):
500 gr di macinato di vitello tritato fine,
1 cipolla intera,
1 carota grande,
1 gambo di segano (solo la parte bianca),
1/2 bicchiere di vino rosso (ho usato il nostro vino, un Piedi Rosso),
olio e.v.o.,
sale,
pepe,
2 l di salsa di pomodoro.

In una pentola capiente mettere un paio di cucchiai di olio e.v.o., la cipolla tagliata finemente, la carota a dadini e il gambo di sedano privato dei filamenti e lasciar rosolare qualche minuto.
Unire un bicchiere di acqua calda e lasciar cuocere gli odori per 10-15 minuti; con una sciumarola tirarli via e passarli al mixer e tenere da parte.
Nella stessa pentola mettere il macinato ben sbriciolato e lasciar rosolare a lungo girando spesso per non farlo attaccare al fondo (mia nonna dice che la carne per il ragù è buona quando si è asciugata bene e si attacca al fondo della pentola).
Quando è ben rosolata salare e papare a vostro piacimento, sfumare col vino rosso e, a fiamma vivace, lasciar evaporare.
Unire prima gli odori frullati e poi la salsa e lasciar cuocere prima a fiamma sostenuta e appena raggiunge il bollore abbassare al minino, coprire con il coperchio e lasciar andare per 3-4 ore mescolando spesso.
  • Il sabato mattina:
1kg di fusilli freschi (li ho comprati, purtroppo non son capace a farli),
1 scamorza grande tagliata a fettine non troppo spesse,
ragù (del giorno prima),
pecorino grattugiato (o parmigiano).

Cuoncere i fusilli in acqua bollente salata, scolarli al dente e condirli abbondantemente con il ragù e il pecorino.
Mettere un po' di ragù sul fondo dei tegamini e fare un primo stato di fusilli, coprire con abbondante scamorza, ragù, pecorino e ancora fusilli, scamorza, ragù e pecorino.
Coprire con un foglio di carta forno e uno di alluminio e mettere in forno caldo a 200°C per 50 minuti-1ora.
Servire belli caldi.

Spesso mi capita, quando ho gente a pranzo, che mi chiedono perchè copro la teglia (in questo caso i tegamini) prima con un foglio di carta forno e poi l'alluminio, è molto semplice: l'alluminio a contatto con la salsa di pomodoro acida potrebbe "perdere dei pezzi" che restano sul cibo, è capitato una volta a mia suocera e da allora adotto questo sistema anche perchè l'alluminio non è proprio salutare!!!

Ne approfitto per mostarvi anche il mio albero di Natale e il mini presepe che ha fatto mio marito, giusto per simbolo perchè crediamo che i nostri figli debbano conoscere il significato del Natale "dal nostro punto di vista" (cristiano) e non viverlo come una festa "commerciale" fatta di regali, abboffate e soldi buttati al vento (questo è un pensiero del tutto PERSONALE, non è mia intenzione offendere nessuno, anzi, rispetto il modo di vedere di tutti come spero sia rispettato il mio)!


Stamattina aprendo la finestra della cucina mi son trovata davanti uno spettacolo bellissimo: il Monte Matese innevato, la prima neve di quest'anno.
In questi giorni è stato freddissimo, pioggia e vento terribili, ed era invisibile la vetta perchè coperta da nubi.
Stamattina la bella sorpresa, non credete (cliccate sulla foto per vederla ingrandita)?

(vi ho riempito di foto oggi ihihihih)

Auguro un buon fine settimana di relax a tutti.

Baciiiiii.

20 commenti:

  1. La prima! Allora mangio tutto io!!! Betty è delizioso, com'è delizioso l'antipasto che ho appena finito di leggere. Brava davvero! Baci Giovanna

    RispondiElimina
  2. Ciao Betty, a vedere questo tegamino di pasta mi è venuta una fameeeeeee!!!!!
    te lo ruberei per il pranzo di oggi.
    Buon fine settimana!!!

    RispondiElimina
  3. buonissimi! anch'io adoro il gusto del cibo cotto nelle terracotte!!!

    RispondiElimina
  4. Davvero golosi i tuoi fusilli, complimenti. Io non ho la fortuna di avere bambini, ma io e Diocleziano un piccolo presepe lo prepariamo tutti gli anni, per noi è il simbolo del Natale; il vostro molto carino.Un abbraccio Daniela.

    RispondiElimina
  5. Wow che profumoooooooo , buono lasciami un piatto!

    RispondiElimina
  6. Buonissimi i fusilli fatti cosi' sopratutto nel tegamino di coccio, assumono un altro sapore!!! Bello anche l'albero e il presepe anche io lo faccio piccolino, ma non puo' mancare!!!!

    RispondiElimina
  7. lo cucino domani e ti farò sapere...

    RispondiElimina
  8. non potevano certo mancare i miei complimenti ...condivido in pieno l'idea del ragu' cotto a fuoco lento e dolce,il cibo cotto nel coccio(io stasera nel coccio ci preparo il golulaschespero si scriva cosi')i sughi della nonna(mamma mia quanto mi manca!!!)e l'idea di far crescere i nostri figli pensando che il natale sia prima di tutto una festa cristiana!!!brava come sempre ,e baci

    RispondiElimina
  9. Che meraviglia! la pasta e anche le foto, condivido in pieno, noi facciamo sempre il presepe. Che bel panorama, anche qua c'è il sole, per ora...
    Francesca

    RispondiElimina
  10. ma che gustoso deve essere questo tegamino betty!!!che fameeeeeeeee!!troppo buoni,baci imma

    RispondiElimina
  11. Io anche ho due tegami di coccio che mi sono portata dall'Italia e che qui non uso mai perché ho il terrore che con il vetroceramica mi si rompano. Ti dó ragione in pieno quando dici che i cibi assumono un gusto tutto particolare (hai mai provato la minestra di fagioli?).
    I tuoi fusilli, preparati con tanta cura e con tanto tempo, non possono che essere venuti squisiti!!
    Buon fine settimana!!!

    RispondiElimina
  12. Ciao Betty come stai?

    Ottimi i tuoi fusilli hai ragione il cibo cotto nei tegamini è superlativo.


    Baci

    RispondiElimina
  13. Betty, questi fusilli mi hanno messo un certo languorino (anche se ho appena cenato).
    E splendido anche il tuo albero.
    Concordo con te, in questo periodo per me molto difficile, mi sono accorta di riscoprire certi valori e non mi importa nulla se non riuscirò ad occuparmi di tutti i regali o se non potrò preparare nessuna prelibatezza per il pranzo di Natale.
    Mi accontento anche di un piatto di minestra ma con TUTTA la mia famiglia.
    Baci e buon w.e.

    RispondiElimina
  14. uuu o raù (il ragù) come piace a me! invitantissimi, mi ci tuffo e poi ritorno!! :D
    smackkk

    RispondiElimina
  15. famissima!famissima!famissima!!!!!
    grande come sempre complimenti!

    RispondiElimina
  16. Interessante il trucco della carta forno sotto la stagnola ....
    Condivido il tuo modo di sentire e vivere il Natale :))

    RispondiElimina
  17. Sono d'accordo con te Betty, la pasta nei tegamini ha un sapore speciale, io ne vado matta!
    E riempici pure di foto che ci piacciono! Buon fine settimana!

    RispondiElimina
  18. sante parole, il ragu' deve cuocere anzi pioppare per 3, 4 ore!!! ottimo piatto :)

    RispondiElimina
  19. Buonissimo il ragù.... Bell'albero e presepe.. :-))) bacioni buon w.e.

    RispondiElimina
  20. anch'io uso spesso i tegamini,me li ha regalati mia suocera...i piatti realizzati hanno un sapore unico!

    RispondiElimina

Grazie per il vostro commento.
Se hai un dubbio, un quesito e attendi una risposta... "Iscriviti per email"