Cosa Vi Siete Persi?

mercoledì 24 giugno 2009

Ultima puntata: Gateau Diable, il dolce!!!! La Sfida!

Bella vero? E sicuramente, starete pensando, anche buona!!! Che torta meravigliosa e quanto è golosa!
Peccato che questa torta, per quanto bella, "non balla!" (è un modo di dire)!!
E già, perchè io questa torta non son mai riuscita a realizzarla!
Ciò provato tre volte, e dico tre, non una, ma il risultato è stato sempre lo stesso, credo che non ci sia mai stato nome più azzeccato di questo: Gateau Diable!!!

Eccola trionfante in tutto il suo splendore presa direttamente dalla pagina della raccolta di ricetta di cui fa parte.
Secondo me ci sono non poche incongruenza tra gli ingredienti: troppo burro e cioccolato fuso, troppa panna e zucchero e poca pochissima farina.
Ma qual'è il giusto equilibrio? Ancora non l'ho capito! Ho provato a diminuire qui e aumentare lì ma come si dice: cambiando l'ordine degli addendi il risultato non cambia... sempre una mezza schifezzuola è!

E' rimasta troppo umida (leggi cruda) nonostante sia stata in forno alla temperatura indicata per un'ora.

Di solito i dolci presi da questa raccolta mi vengono sempre bene quindi non pensai, tempo fa, di fare una prova preventiva e sempre in occasione di un'altra cena mi lasciò a piedi :(!

L'ho ritentata per questa (del 2 giugno, la mitica, oserei dire, cena) cena ed è stato uguale il risultato nonostante le modifiche.

Provata l'ultima volta il 13 giugno per Claudia (perdonami ma la belva è lei non io) ed è sempre uguale il risultato!

"Errare è umano, perseverare diabolico" ma questa esagera però!!!

Ed ecco LA SFIDA

Chi se la sente di provare? Senza impegno ovviamente, non è una gara.
Vi metto la ricetta qui sotto, così com'è, studiatevela, modificatela, fatene quello che volete l'importante è che gli ingredienti siano sempre gli stessi, volgio proprio vedere cosa ne viene fuori dalle vostre mani, dalle mie solo una cosa molliccia tanto che mi sono assegnata questo
Ricetta:

  • Per la pasta:
80 gr di cacao,
220 gr di farina,
120 gr di cioccolato fondente,
170 gr di burro,
300 gr di zucchero,
3 uova,
2 albumi,
2,5 dl di panna,
1/2 bustina di lievito in polvere,
2 cucchiai di rum
  • Per la farcia (e qui non si deve essere una gran cima :D):
3 dl di panna
  • Per lo sciroppo (questo credo che non pregiudichi la riuscita del dolce):
50 gr di zucchero,
1 cucchiaio di rum
  • Per la copertura:
3 dl di panna,
200gr di cioccolato fondente,
2 cucchiai di rum
  • Attrezzatura:
1 tortiera del diametro di 24 cm circa.

Preparare la torta.
Setacciare in una terrina la farina con il lievito; stemperare in una ciotola il cacao con un decilitro d'acqua bollente (superfluo??); spezzettere il cioccolato, farlo fondere in un tegamino a bagnomaria, aggiungerlo al cacao stemperato, battere con una forchetta fino a ottenere un composto bene amalgamato e lasciare intiepidire; mettere in una terrina il burro, ammorbidito a temperatura ambiente e diviso a pezzetti, unire lo zucchero, lavorare con le fruste elettriche fino a ottenere un composto gonfio e spumoso (avrò toppato qui?), amalgamarvi tre tuorli d'uovo, uno alla volta, aggiungere il composto di cioccolato e cacao, mescolando con un cucchiaio di legno, quindi unire poco alla volta la farina setacciata con il lievito, alternandola alla panna e al rum, incorporarvi infine delicatamente tutti gli albumi montati a neve (o qui?), distribuire il composto nella tortiera, imburrata e spolverizzata di cacao, porla in forno preriscaldato a 180°C e far cuocere la torta per 40 minuti circa (l'ho tenuta un'ora!), poi toglierla dal forno, farla riposare per 10 minuti, sformarla e lasciarla raffreddare completamente.

Nel frattempo preparare lo sciroppo.
Versare in un tegamino un decilitro d'acqua, aggiungere lo zucchero, portare a ebollizione a fuoco moderato, far bollire per un minuto, mescolando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno, toglierlo dal fuoco, lasciarlo raffreddare e unirvi il rum.

Preparare la copertura.
Tritare grossolanamente il cioccolato e farlo fondere in un tegame a bagnomaria alla temperatura di 45°C; toglierlo dal fuoco, unirvi il rum, la metà della panna leggermente montata e quindi incorporarvi delicatamente la panna rimasta montata.

Tagliare la torta con un coltello affilato, in senso orizzontale, in tre dischi dello stesso spessore, spennellare un disco con un poco di sciroppo al rum, stendervi sopra con una spatola la metà della panna per farcia montata, distribuendola in uno strato uniforme, sovrapporvi un secondo disco di pasta, spennellarlo con altro sciroppo e stendervi la panna montata rimasta, quindi coprire con il terzo disco spennellato sempre con lo sciroppo.

Coprire tutta la superficie della torta, compresi i bordi, con la crema al cioccolato, stendendola con una spatola in uno strato uniforne, e decorarla con l'aiuto di un cucchiaio, premendolo e sollevandolo ripetutamente.

Allora che ve ne pare? A voi le belle cose!
Se pensate di tentare l'esperienza e se vi riesce o meno questa torta "Diable" mi farebbe piacere se mi metteste, nei commenti, i link al post (se ne farete uno), con le modifiche o comunque i vostri suggerimenti e procedimenti.
Se non volete tentare fa nulla, sopravvivrò lo stesso con il mio senso di sconfitta :D...

Bacibaci e buon lavoro ;-PP

______________________________

Ecco chi l'ha provata

emamama

Raffaella


49 commenti :

  1. Se non è venuta bene a te... figurarsi ciò che ne uscirebbe a me!! Passo la mano... smack!

    RispondiElimina
  2. Chissà come mai!
    Eppure dal procedimento che ho letto mi sembra tutto fatto bene.
    Non ti buttare giù però! Sei bravissima in cucina altro che schiappa!
    Io al momento sto cercando di evitare un pò questi dolci cioccolatosi... Quindi non credo che per il momento tenterò ma magari più in là!
    Bacio

    RispondiElimina
  3. a me ispira non poco :P
    quasi quasi.....................
    ci sto facendo un pensierino...
    intanto la stampo :)
    non mi pare così complicata...
    mah.. vedremo :)

    RispondiElimina
  4. Betty sei unica, mi hai fatto morire dalle rasate...quel premio dovrebbe essere nostro per diritto, sai? più schiappe di noi non c'è nessuno..o meglio ...più schiappa di mia sorella Francesca non c'è nessuno...ahahahha..menomale che nn può sentirmi!!!
    Quasi quasi la provo, a vederla è bellissima, ma se poi viene una schifezza? mmmm mi tenta...vabbè se la faccio sarai subito informata.
    bacioni da Fiorella

    RispondiElimina
  5. Ciao! caspita...ma certo che tu le sfide semplici no eh?? allora..in bocca al lupo!!! per noi è impossibile slo a vedere il procedimento ;)
    un bacione

    RispondiElimina
  6. Mha...a me già il fatto che c'è più zucchero che farina puzza...se riesco ci provo e ti faccio sapere :)

    RispondiElimina
  7. oh cavolo, mi dispiace che ti sia venuta una schifezza, sai quante volte capita a me??? come ti capisco!!!

    RispondiElimina
  8. Ed io che l'attendevo con tanta trepidazione!! Mannaggia.. proprio Diabolica!! mmm... non credo che mi cimenterò.. la pasticceria è come la matematica... ed io avevo sempre 4.. meglio aspettare che qualche brava cuoca trovi le quantità giuste!!!

    RispondiElimina
  9. Questa è una sfida incredibile! Bellissima, golosissima la torta, che deve essere proprio quella del diavolo se non riesce mai...
    Io non sono brava a fare i dolci, quindi non ci provo nemmeno a partecipare alla sfida... aspetterò quando voi, artiste del goloso, avrete trovaro la soluzione all'arcano...
    ... devo dire, però che, se avete bisogno di un'assaggiatrice ufficiale... mi metto a disposizione!

    Betty cara, ti ho mandato una mail... fammi sapere, grazie... ;P

    RispondiElimina
  10. Ahahah!
    No, grazie, io di fallimenti ne ho abbastanza, non mi metto a giocare col fuoco, ma sono curiosissima di vedere i risultati degli altri!
    Un bacione!
    m.

    RispondiElimina
  11. Ciao tesoro...mamma quanto è bella sta torta...e devo dire che incontra decisamente i miei gusti...CHE MERAVIGLIAAAA...solo che tu mi hai un po' spaventata dicendo mi cosìì...non so se la farò...non ti prometto nulla...però...non si sa mai...;-))

    RispondiElimina
  12. Bella è bella, io e le torte al cioccolato non andiamo troppo d'accordo, soprattutto così dolci.
    E nemmeno a mio figlio piacciono, stando così le cose, mi spiace, ma non posso proprio provare.
    un bacione
    Stefania

    RispondiElimina
  13. Sono sicura che prima o poi ti riuscirà! Non so, magari più in là ci provo ;-)

    RispondiElimina
  14. Ciao Betty... mi spiace per il tuo dolce!!! Se vuoi però posso darti un consiglio... spesso preparo questa torta e devo dirti che mi riesce benissimo e ho passato la ricetta anche ad una mia amica che ancora mi ringrazia! vedendo gli ingredienti per la pasta ci sono differenze. Io ora ti indico i miei ingredienti (pensa che talvolta la uso anche come base per la sacher, e se passi sul mio blog puoi vedere che bella sacher viene)
    Innazitutto io uso uno stampo da 26 cm.
    Per la base:
    5 uova
    un pizzico di sale
    150 gr di zucchero a velo
    150 gr di burro
    200 gr di ciccolato fondente
    100 gr di farina 00
    50 gr di amido di mais
    1 vanillina
    1/2 cucchiaino di cannella
    1/2 bustina di lievito per dolci
    Questa è la mia ricetta ... credo tu possa aggiungere anche i due cucchiai di rhum...per il procedimento puoi vedere sul mio blog nella ricetta della sachertorte baci e buon pomeriggio, sperando di esserti stata di aiuto Pasquy

    RispondiElimina
  15. Ma dai, sè nn è riuscita ate, figuriamoci a me!!!
    ahaahhahaah!!!
    Ci provero', ma la vedo dura!!!
    Baci ...

    RispondiElimina
  16. No, no, no, non ci riuscirei mai, ma se a qualcuno riesce, mi offro come assaggiatrice!!!

    RispondiElimina
  17. Posso rubarti il premio?
    Di recente (si, ultimi 10 giorni) ho fatto due flop. Tutto è sembrato andare per il verso giusto fino alla fine. Mela sono presa con il lievito, ma chi sa.
    Poi la terza volta, ho preso la ricetta, ho messo un terzo di yogurt rispetto quello che diceva la ricetta, ed è uscita una bontà.
    A volta basta poco, bisogna capire cos'è che non va. Non prometto niente, ma vorei provare con questa.

    RispondiElimina
  18. Vi ho messo paura eh??? :D :D :D
    Ma è solo per scherzare!


    @Barbara: baci anche a te cara;

    @Elisakitty's Kitchen: ma noooo, ica mi dutto giù, visto che per tre volte non mi è riscita mi son detta: perchè non vedere se riesce a qualcun'altro? baci a te;

    @Sere: in bocca al lupo allora e mi raccomando non ti dimenticare di farmi sapere che te n'è venuto fuori! io non ci riprovo di sicuro!

    @FeF: e allora saremmo in due di Schiappe!!! baci a te cara, sei unica;

    @LeCiorelle: ci provi? ;-)

    @manu e silvia: ihihih ma è solo per scherzare, baci piccole;

    @Laura: infatti per me questa torta è tutta sballata,non voeri dire eresie però; aspetto notizie allora, baci;

    @Micaela: :( però sembra così bella!!! no?

    @Edi: si si aspetto anch'io le altre non ti peroccupare ;-)

    @polepole: anch'io sono a dipsosizione eh... letta e risposto, kisses;

    @Mariù: un bacione anche a te;

    @Ylenia: vabbè io aspetto, se ci provi fammi sapere, baci carissima;

    @Stefania: a dir la verità tutto sto burro, cioccolato, panna e chi più ne ha più ne metta, credo che non la renderebbe tanto una nuvola ;-), baci a te;

    @Tania: quando vuoi, se ci provi fammi sapere;

    @Pasquy: la tua ricetta sembra molto simile a questa, passo da te a dare unìocchiata alla sacher, baci e grazie per il consiglio cara, a presto;

    @*Mariarita*: io ci rinuncio, la prossima volta guardo altro :D
    fammi sapere;

    @bipbip: ah si si ci sono anch'io in fila già ;-PPP

    RispondiElimina
  19. @Dajana: vuoi il mio premio? Fai pure! allora aspetto il tuo risultato, mi raccomando fammi sapere, baci e buona serata cara Dajana.

    RispondiElimina
  20. Ciao Betty, vorrei provare anche io, ma se non ci sei riuscita tu!
    Però la tentazione è forte IO AMO IL CIOCCOLATO, proverò e ti farò sapere.

    RispondiElimina
  21. Non so cosa ne verrà fuori, ma ci provo. Ciao

    RispondiElimina
  22. Ciao Betty, mi viene un dubbio: e se il premio schiappa fosse non per te ma per la stessa torta? Voglio dire...ok che le ricette di questo libro ti sono sempre riuscite ma forse ti è riuscita pure questa ed è una torta proprio così...che ne dici? Paola

    RispondiElimina
  23. Betty mi hai incuriosito con questa ricetta....
    Ti volevo invitare a una mia iniziativa. Ho scritto un blog sulle "Dipendenze dal cibo" ed avevo pensato di chiedere ai miei amici del blog quali sono le VOSTRE dipendenze. Vorrei fare poi una classifica dei cibi a cui non si può rinunciare. Fammi sapere allora!
    Un saluto! ;)

    RispondiElimina
  24. betty non abbatterti, purtroppo ste cose capitano spesso e fanno una rabbia! ma guardando tutto quello che pubblichi nel tuo blog quel premio non te lo meriti proprio! ormai anche io mi sono fatta prendere dallo spirito della sfida e spero di fare a breve questo esperimento!un abbraccio

    RispondiElimina
  25. Conosco la torta e so che il nome TORTA DEVIL la dice lunga!!!!
    Una volta ho provato a farla ma, il PDS mi è venuto umidissimo infatti non si è staccato bene dalla teglia. Morale della favola: l'abbiamo mangiato a cucchiaiate direttalemente nella teglia!!!
    ;-D
    Mia zia che sta in Florida mi ha mandato di recente una ricetta in merito.
    Te la scrivo subito....

    Ingredienti
    per il PDS
    100 g Cioccolato fondente
    300 g Farina autolievutante
    1 cucchiaino Bicarbonato
    200 g Burro ammorbidito
    250 Zucchero di canna fine
    2 Uova
    125 ml Panna acida
    200 ml Acqua
    4 cucchiai Cacao amaro
    1/2 cucchiaino Sale
    1 bustina vanillina

    Per la farcia:
    250 ml Panna
    2 cucchiai di Zucchero a velo
    1 fialetta aroma vaniglia

    Per la glassa:
    150 g Cioccolato fondente
    100 ml Panna acida

    Per 6 Persone
    Temperatura forno statico 180°C
    Tempo di cottura 30 minuti
    n°2 Tortiera da 22 cm imburrare e infarinare

    Per fare la panna acida:
    1/2 lt panna liquida
    1 vasetto di yogurt
    1/2 limone
    Mettere nella panna lo yogurt e poi il limne, far amalgamare il tutto per benino.
    Lasciare a riposo a temperatura ambiente per 24 ore.

    Per fare il PdS:
    Sciogliere il cioccolato a bagnomaria insieme alla panna acida e allo zucchero di canna. In una ciotola a parte setacciare insieme farina, cacao, bicarbonato e sale.Far diventare l burro a crema, aggiungere lo zucchero e lavorare il composto fino a farlo diventare crema. Unire la vanillina e i tuorli, uno ad uno, poi il cioccolato fuso tiepido. Montare per 10 minuti, aggiungere delicataente l'acqua tiepida. Versare il composto nelle tortiere e cuocere in forno presiscaldato per 30-40 min. Lasciare raffreddare le torte.

    Glassa: sciogliere il cioccolato a bagnomaria e unire la panna acida riscaldata.

    Ripieno: montare la panna con lo zucchero a velo e la vaniglia.

    Completare la torta, versare la panna montata su una base, ricoprire con il secondo disco e glassare.
    Lasciare riposare in frigo per 2 ore. Servire

    Io non l'ho ancora fatta ma, mia zia fa sempre dei dolci ad ok, mi ricordo la famosa Apple Pie...che bontà!!! Prima o poi mi farò dare anche quella.
    Fammi sapere se la fai come ti è venuta.
    Ti mando un mega bacione.
    ;-D

    RispondiElimina
  26. dimenticavo...ho un giochino per tee

    RispondiElimina
  27. Betty sei unica! Nel descrivere le peripezie per la torta sei simpaticissima. Non demordere, prima o poi ti verrà benissimo. Bacioni Giovanna

    RispondiElimina
  28. MMMm se non è venuta a te... dubito che venga a me! Comunque magari ci provo, dalla foto è gustosissima! Ti farò sapere come andrà! Comunque tu prova con un altra ricetta per la base e vedrai che andrà tutto bene, non si può rinunciare ad una tale golosità!

    RispondiElimina
  29. ciao, però...ha un aspetto invitante!...magari la preparerò domenica prossima! dici che ...comincio con gli scongiuri affinchè venga buona????

    RispondiElimina
  30. @Raffaella: ok allora aspetto tue notizie, baci;

    @Solema: perfetto, fammi sapere mi raccomando;

    @paolaotto: ma sai che il dubbio è vento pure a me? però la foto la fa vedere bella cresciuta e asciutta,la mia era proprio umida umida, come si taglia poi per farcirla, però ti confesso, ripeto, il dubbio è venuto pure a me!

    @€lly: arrivo subito allora, baci cara e grazie per l'invito;

    @LittLe ConfectioneR: aspetto la tua creazione allora, baci;

    @Fantasilandia: hai colto nel segno, allora è vero che viene fuori na mezza (per essere gentili) schifezzuola...
    questa ricettina me la segno e la provo di sicuro se poi mi dici che è super collaudata allora come faccio ad avere dubbi? appena la provo ti faccio sapere! a proposito se riesci ad avere anche quella dell'Apple Pie fammi sapere, sono pronta con la sperimentazione anche di quella :-P,
    grazie Stellina, baciiii;

    @LittLe ConfectioneR: arrivo;

    @Giovanna: grazie Giovanna, a presto, baci anche a te;

    @Dolcetto: infatti, la foto è tentatrice! se ci provi fammi sapere, baci cara;

    @mamanluisa: si si comincia, io mi incrocio per te, baci e in boca al lupo :D :D

    RispondiElimina
  31. Non sono pratica di torte di questo tipo, dato che non amo molto le farciture e le coperture (nel senso che non amo mangiarle, quindi non ho nemmeno mai imparato a farle), però così a occhio le dosi per la base mi sembrano sbagliate, ci sono troppi liquidi... Però se tu che sei bravissima (ho guardato qua e là le tue creazioni, che dire, complimenti!) non sei riuscita a realizzarla, figuriamoci io che so fare solo plum cake!!!

    RispondiElimina
  32. Betty, ci sei? ... che emozione...!
    Io sono pronta, aspetto qui il via per quello che sappiamo noi... ;P
    polepole

    RispondiElimina
  33. le sfide mi piacciono betty,vediamo che ne viene fouri:-)
    baci
    p.s. sul mio blog puoi scaricare la raccolta "i dolci piu buoni del mondo"dove ci sei anche tu:-)
    ti aspetto,baci imma

    RispondiElimina
  34. @Onde99: grazie Onde sei troppo gentile, anche secondo me ci sono troppi liquidi, aspettiamo e vediamo che ne esce dalle mani delle altre noi magari possiamofare da assaggiatrici ;-P

    @polepole: siiii... sono pronta VIAAAAAAAAA;

    @dolci a...gogo!!!: aspetto allora la tua creazione Imma,
    ho visto il pdf dei dolci già ho scaricato grazie, è bellissimo, brava.

    RispondiElimina
  35. E pensare che a vederla così é un "trionfo" di bontà e di bellezza.
    Mah...sarei tentata di provare

    RispondiElimina
  36. io ho trovato questa in un sito francese
    Per la torta:

    1 et 1/3 tasses ( 160 g ) de farine 1 e 1 / 3 tazze (160 g), farina
    1/2 tasse ( 45 g ) de cacao 1 / 2 tazza (45 g), di cacao
    3/4 cuillère à thé de bicarbonate de soude 3 / 4 cucchiaino di bicarbonato di sodio
    1/2 cuillère à thé de poudre à pâte ( levure chimique ) 1 / 2 cucchiaino di lievito in polvere (lievito in polvere)
    1/4 cuillère à thé de sel 1 / 4 di cucchiaino di sale
    150ml ( 160 g ) de beurre non salé, à température ambiante 150 ml (160 g) burro non salato, a temperatura ambiente
    1/2 tasse ( 90 g ) de cassonade 1 / 2 tazza (90g) di zucchero bruno
    1/2 tasse ( 100 g ) de sucre 1 / 2 tazza (100 g), zucchero
    3 gros oeufs, à la température ambiante 3 grandi uova, a temperatura ambiente
    1 cuillère à thé d'extrait de vanille 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
    2 oz ( 60 g ) de chocolat 70 % de cacao, fondu et refroidi 2 oz (60 g) di cioccolato 70% di cacao, fuso e raffreddato
    1/2 tasse ( 125 ml ) de babeurre 1 / 2 tazza (125 ml) latticello
    1/2 tasse ( 125 ml ) d'eau bouillante 1 / 2 tazza (125 ml) di acqua bollente
    4 oz ( 160 g ) de pépites de chocolat au lait 4 oz (160 g) di cioccolato con il latte di chip

    Pour la garniture et le glaçage: Per il riempimento e la glassa:

    1/2 tasse de blancs d'oeufs (environ 4 grands) 1 / 2 tazza di albumi (circa 4 grandi)
    1 tasse ( 200 g ) de sucre 1 tazza (200 g) di zucchero
    3/4 cuillère à thé de crème de tartre 3 / 4 cucchiaino di crema di tartaro
    1 tasse ( 250 ml ) d'eau 1 tazza (250 ml) di acqua
    1 cuillère à table d'extrait de vanille 1 cucchiaio di estratto di vaniglia

    RispondiElimina
  37. beh intanto la segno..e ci penso!! baci

    RispondiElimina
  38. @germana: se ti lasci tentare fammi sapere il risultatp eh, m raccomando, baci;

    @marsettina: interessante, grazie! è da provare anche questa...

    @Federica: ok, setenti la fortuna fammi sapere poi, baci.

    RispondiElimina
  39. Betty,ho accettato la sfida,provo
    a farla e ti faccio sapere quanto prima......vediamo che combino...
    baci!!

    RispondiElimina
  40. beneeee... allora fammi sapere che te ne pare, mi raccomando!
    baci e buon fine settimana.

    RispondiElimina
  41. Ciao Carissima!!!
    Tanti auguri di Buon Compleanno!!

    ti chiederai: ma come fa a saperlo???

    l'avevi scritto in un commento nel blog buonieveloci!!

    Ci tenevo a farteli!! ti auguro una splendida giornata!!
    Un abbraccio
    Federica

    RispondiElimina
  42. Ciao Fede, mi stupisci... GRAZIEEEEEEE MILLE. ;-)

    RispondiElimina
  43. sono bravina a cucinare...ma i dolci mi vengono "strani"si proprio "strani"...storti, vuoti...ma sono golosissima quindi se avete bisogno la vengo a mangiare io!!!!!

    RispondiElimina
  44. anch'io sono in "lista d'attesa" per l'assaggio :D :D :D

    RispondiElimina
  45. Ciao Betty...fatto..vieni a vedere
    dovrei mettere il link ma non sono
    capace sono una schiappetta col pc...scusa...ciaoooo

    RispondiElimina
  46. BETTY QUESTO FINE SETTIMANA PROVO LA DEVIL'S FOOD CAKE MA APPORTERò QUALCHE CAMBIAMENTO PER FARLA PIU PICCOLA E COSA IMPORTANTISSIMA PER NN AVER PROBLEMI CON QUESTO TIPO DI TORTA BISOGNA DIVIDERE L'IMPASTO IN 2 TEGLIE COSI DA NN DOVERLA TAGLIARE IN QUANTO SI SBRICIOLA TOTALMENTE!!BACIONI IMMA

    RispondiElimina
  47. @emamama: complimentiiiii... sei stata bravissimaaaaaaaaa;

    @dolci a... gogo!!!: allora Imma aspetto il tuo responso e d esperimento così ti inserisco tra i link di chi l'ha provata.
    baci e buon fine settimana.

    RispondiElimina

Grazie per il vostro commento.
Se hai un dubbio, un quesito e attendi una risposta... "Iscriviti per email"